Aggiornamento di stato

ID ACADEMY
In questo articolo affronteremo 5 modi utili per nutrire il cervello.

Tutti noi tendiamo a pensare che il fattore principale che contribuisce al nostro declino cognitivo sia l’età che avanza, ma in verità anche il nostro stile di vita gioca un ruolo fondamentale. Una dieta non equilibrata, la mancanza di sonno ed esercizio fisico, un alto livello di stress, il fumo e l’inquinamento atmosferico sono tutti elementi che danneggiano il nostro cervello.

Fortunatamente il deterioramento mentale non è irreversibile. Infatti il cervello è incredibilmente dinamico ed ha il potenziale e la capacità di cambiare durante tutto l’arco della vita di un individuo. Ognuno di noi ha il potere di aumentare le proprie funzioni celebrali, proteggere il cervello dai fattori degenerativi e contrastare gli effetti dell’invecchiamento; tutto ciò dipende dalle decisioni che prendiamo ogni giorno.

Ecco 5 piccoli cambiamenti che puoi fare nella tua vita e che possono portare a grandi risultati nelle tue capacità cognitive:

SEGUI UNA DIETA ALIMENTARE RICCA DI GRASSI BUONI

Risultati immagini per good fats

Se ti stai chiedendo come poter potenziare la tua mente, beh, la prima risposta è quella di fornirle il giusto cibo, si, proprio così, stiamo parlando di nutrire il cervello. Tutti i cibi ricchi di Omega 3 come salmone, semi di lino, noci, costituiscono un valido supporto nel migliorare le funzioni cognitive, contrastare i disordini mentali, migliorare la plasticità del cervello e la sua adattabilità ai cambiamenti.

BEVI THE VERDE

Il the verde è una preziosa fonte di antiossidanti capaci di proteggere il nostro organismo dai radicali liberi, bruciare i grassi ed attivare il metabolismo.
Ma sapevi che il te verde ha anche il potere di aumentare le funzioni cognitive ed in particolare quella di stimolare il tuo cervello?

FAI ESERCIZIO FISICO

E’ ormai evidente il legame che esiste tra l’esercizio fisico e le performance cognitive. Il cervello infatti resiste agli stress fisici, aumenta la flessibilità cognitiva ed affila la tua mente.
Se non si ha il tempo di intraprendere un allenamento fisico ad hoc, una camminata di 40 minuti 3 volte a settimana è capace comunque di stimolare il cervello, aumentare la connettività di importanti circuiti celebrali contrastare il declino delle sue funzioni, dovuto all’età, ed aumentare le capacita cognitive. Anche lo stretching si è scoperto avere effetti positivi sul cervello.

5 CIBI PER NUTRIRE IL CERVELLO

E’ stato dimostrato scientificamente che ci sono alcuni cibi specifici per nutrire il cervello che migliorano le sue funzioni, stimolando la concentrazione e la reattività. Esempi sono: noci, semi oleosi, mirtilli, cioccolato fondente, verdure a foglie verdi.

ASCOLTA MUSICA, FARA’ BENE ALLA TUA MENTE

Di solito ascoltiamo musica quando facciamo esercizio fisico perché ci dà energia. Oppure quando vogliamo rilassarci. Che ne dite di ascoltare musica anche quando vogliamo creare un cambiamento nelle nostre funzioni celebrali e affilare la nostra mente?
La musica aiuta ad abbassare i livelli di cortisolo, che a lungo andare, possono mettere a rischio le strutture celebrali e le sue funzioni.
La musica classica in particolare aiuta molto la concentrazione. Se stai quindi cercando un modo facile e piacevole per stimolare il tuo cervello, pensa alla musica classica come un sistema per nutrire il cervello